Come disintossicarsi con la giusta alimentazione e perdere qualche chilo di troppo

Dopo i bagordi natalizi ed i panettoni ancora in giro per casa, è veramente arrivato il momento di mettere un segnale di STOP ai nostri chili in aumento, alla pancia gonfia e allo stato di “ intossicazione “ del nostro organismo , per i troppi cibi ossidanti ingeriti in questo periodo. E’ iniziato u nuovo anno ed è il momento giusto per mettere in atto un programma depurativo che aiuti a sgonfiarsi un po’, eliminare tossine e scorie accumulate nei giorni di festa e predisporre l’organismo a una remise en forme . Non sempre è necessario avviare un programma a lungo termine (cosa peraltro sconsigliata, per non rischiare di incorrere in carenze nutrizionali), per cui anche pochi giorni “a regime” possono essere sufficienti per ripulire l’organismo e riacquistare un buon tono psicofisico. Occorre, cosi ,  avviare un valido piano di disintossicazione alimentare, puntando su alimenti e nutraceutici che grazie alle loro particolari proprietà si rivelano perfetti per raggiungere l’obiettivo.

 I CEREALI RIGOROSAMENTE  INTEGRALI
Riso, pasta e pane integrali, orzo, farro, quinoa, kamut, avena.

LA FRUTTA
Da prediligere i frutti drenanti come ananas, , mirtilli, lamponi  e ribes, quelli ricchi di vitamina C, ovvero fragole, arance, pompelmi, mandarini, kiwi.

LA VERDURA
Non ci sono particolari preferenze, me è bene sapere che alcuni vegetali svolgono una funzione drenante e depurativa specifica. Si tratta di carciofi, finocchi, sedano, broccoli, spinaci e in generale tutte le verdure a foglia verde.

LE PROTEINE VEGETALI
Fagioli, piselli, lenticchie, fave, soia.

LE PROTEINE ANIMALI
L’ideale è puntare sulle proteine del pesce, in particolare quello azzurro, ovvero sarde, alici e sgombri. Sì anche a merluzzo,  e carni bianche come pollo, tacchino e coniglio.

I CONDIMENTI
Olio extravergine di oliva, limone, aceto, erbe aromatiche, aglio e cipolla. Da evitare il sale, DADI, condimenti pronti e di origine animale.

LE SPEZIE come la curcuma o lo zenzero, sono perfette come disintossicanti, antiinfiammatori e antitumorali naturali

LA TISANA EPATOSTIMOLANTE PER DEPURARE IL FEGATO
Tarassaco, rosmarino, carciofo, bardana e menta (20 g ognuna). Bere 1-2 tazze durante la giornata. Per ogni tazza mettere 2 cucchiai di erbe officinali in 25 ml di acqua bollente, lasciare in infusione 10-15 minuti, filtrare e non dolcificare.

E TRA I  NUTRACEUTICI:

Ci sono rimedi in grado di stimolare la disintossicazione, perfetti ,quindi, da associare a una dieta detox. Lymphomyosot Nux Vomica homaccord sono ideali se l’adipe è concentrata soprattutto nella zona addominale. Hamamelis homaccord se invece è localizzata su bacino, fianchi e cosce. Risultato: migliora la circolazione, l’equilibrio della flora batterica intestinale e l’acne .

Ma per aiutarvi a rimettervi in forma in breve tempo ecco una “ full immersion” di tre giorni, detossificante e preparatoria a perdere chili,  prima di continuare con una dietoterapia altamente personalizzata e realizzata dal medico specialista per mantenere i buoni risultati.

Dieta disintossicante e purificante in 3 giorni

PRIMO GIORNO DI DIETA DOPO LE FESTE

Il primo giorno è dedicato, maggiomente, all’assimilazione di frutta e verdura, per depurarsi dalle tossine in eccesso e liberare l’intestino dalle scorie, non chè reidratare il corpo.

COLAZIONE

  • Macedonia di frutta fresca 250 g oppure
  • Succo di mirtilli

SPUNTINO

  • thè verde

PRANZO

  • Minestrone di sola verdura

MERENDA

  • Centrifugato di sedano, carota e kiwi

 CENA

  • Insalata lattuga con mais dolce
  • 200 g ananas

SECONDO GIORNO DI DIETA DOPO LE FESTE

Il secondo giorno è dedicato all’introduzione di cereali, per poter sostenere l’attività del fegato.

COLAZIONE

  • 2 fette biscottate integrali
  • Succo di mirtillo

SPUNTINO

  • Thè verde

PRANZO

  • Riso integrale con verdure
  • 200 g ananas

MERENDA

  • Centrifugato di sedano, carota e kiwi

CENA

  • Minestrone con e legumi
  • 200 g ananas

TERZO GIORNO DI DIETA DOPO LE FESTE

Il terzo giorno, invece, si assimilano anche proteine di origine animale. A questo punto l’alimentazione sarà completa e l’organismo riprenderà a funzionare come nuovo.

COLAZIONE

  • 1 bicchiere di latte scremato e 40 g di cereali integrali
  • oppure
  • Succo di mirtillo + 40 g cereali integrali

SPUNTINO

  • thè verde

PRANZO

  • Riso integrale con verdure
  • 150 g di platessa al vapore
  • 1/2 ananas

MERENDA

  • Centrifugato di sedano, carota e kiwi

CENA

  • Insalata di lattuga
  • 100 di formaggio magro
  • 30 g pane integrale
  • 200 g ananas

Non demordete, impegnatevi e il fegato vi ringrazierà!

Pubblicato su Il Mediano

logo sinuMembro della Società Italiana di Nutrizione Umana

Normalmente non facciamo caso a quanti grassi mangiamo ogni giorno a causa del modo errato in cui cuciniamo i cibi. Eppure basterebbe fare solo un po' di attenzione al modo di cucinare alcuni piatti e, come per magia, anche un alimento che pensavamo fosse vietato potrebbe trasformarsi in un cibo sano, in grado di garantirci una vita più salutare.

Dottoressa Teresa ESPOSITO

Corso Italia, 2 - 80049 Somma Vesuviana (NA) - Centro Direzionale di Napoli, Edificio F3 5° Piano int. 10 - 80143 Napoli (NA)
Tel. (+39) 081.8992498 Cell. (+39) 349.8416407